Serva di Dio
Maria Luisa Prosperi O.S.B.
(Fogliano, 19 agosto 1799 - Trevi, 13 settembre 1847)

 

Dal 1837 fino alla morte fu abbadessa del monastero di S.Lucia, in cui era entrata all'età di 21 anni per condurre un autentico cammino monastico sotto la guida del Vangelo, secondo la Regola di S.Benedetto.

Favorita da speciali doni di natura e di grazia, incarnò il carisma benedettino in una vita di totale consacrazione a Dio, centrata in Cristo ed alimentata dalla preghiera e dalla carità fraterna.

Una vita nascosta con Cristo in Dio che fu feconda di bene per la comunità benedettina di Trevi, di cui promosse la rinascita spirituale e per la Chiesa del suo tempo, ma che ancora affascina e produce frutti di spiritualità e santità.

Tre sono i mezzi che Ella praticò fin dalla fanciullezza e che ci indica con la sua formidabile testimonianza: adorazione del SS.Sacramento, contemplazione del Crocifisso, con amorosa fiducia nell'infinita misericordia del suo sacratissimo Cuore, piena consapevolezza dell'incontro con Lui e con i Fratelli nella santa Comunione.

Il Congresso Speciale della Congregazione delle Cause dei Santi, sulla base dei voti espressi da nove teologi, il 18 settembre 2009, ha riconosciuto l'eroicità delle virtù della Serva di Dio, "auspicando che questa esemplare religiosa possa giungere presto, se così piacerà al Santo Padre, alla desiderata Beatificazione".

 

Copyright © 2010
Monastero delle Benedettine Santa Lucia
Tutti i diritti riservati

Sito realizzato da ricdatalab.net